News

Aeroporto, firmata la convenzione. Primi voli nell'aprile del 2019?

12-11-2018

...Morrone: "Non è improbabile"
Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia, commenta visibilmente soddisfatto "questa nuova opportunità per Forlì e per tutto il territorio romagnolo

E' stata firmata lunedì mattina la convenzione tra la società che gestirà l’aeroporto forlivese, la F.A, srl, e l’Enac, che consentirà la gestione una volta certificata la società. Tra qualche giorno inizieranno gli interventi necessari al ripristino dell’operatività dell’infrastruttura. Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, parla di un "grandissimo risultato" e di una "nuova opportunità per Forlì e per tutto il territorio romagnolo". "Congratulazioni per il risultato raggiunto a chi ha creduto e ha investito per realizzare questo progetto fondamentale, che ho appoggiato e sostenuto fin da subito - prosegue Morrone -. Ora si può ripartire per un rilancio dello scalo e, visti i tempi veloci con cui si è arrivati alla firma, non è improbabile che l’inaugurazione possa avvenire proprio il primo d’aprile 2019 come è stato preventivato dalla società". 

 "Una bellissima notizia per il territorio forlivese e per tutta la Romagna - afferma il parlamentare Marco Di Maio, da sempre in prima linea nella difesa dello scalo -: un altro passo in avanti verso la riapertura dello scalo. Ancora risuonano le polemiche di chi, fregandosene altamente e sperando che andasse tutto a rotoli, sprezzava il tentativo che io e pochi altri (tra cui il sindaco) abbiamo portato avanti per giungere ad un nuovo bando. Bando senza il quale oggi gli imprenditori che stanno investendo, a cui bisogna essere grati, non potrebbero far nulla. Fa piacere leggere che chi ha sempre polemizzato e attaccato, si dica soddisfatto: è un ulteriore riconoscimento della bontà del lavoro svolto. Perchè è chiaro che se fosse stato per il loro contributo, non ci sarebbe più alcuna speranza di riapertura. Non è un problema, quel che conta è il risultato". 

La firma della convenzione - commenta così il deputato Carlo Ugo de Girolamo - è una notizia certamente positiva per cui mi rallegro e che segna - ad oggi - un'inversione di tendenza rispetto a precedenti tentativi di rendere operativo lo scalo, dato che in passato la fallimentare parentesi di Robert Halcombe ha dimostrato come la mancanza di un serio e credibile piano industriale, improvvisazione ed investimenti sbagliati, abbiano potuto minare al rilancio dello scalo forlivese. Mi sembra di cogliere poi - con altrettanto piacere - la volontà unanime di assicurare al territorio romagnolo un'occasione unica ed irripetibile di crescita e sviluppo grazie alla riapertura dello scalo. Dal canto mio faccio i migliori auguri alla compagine societaria, assicurando continua attenzione e supporto anche in qualità di membro della IX Commissione permanente "Trasporti"". "Auspico quindi che ai vari campanilismi (anche aeroportuali) troppo spesso palesatisi nel momento in cui si affrontava l'argomento aeroporti, si sostituiscano ben presto un rinnovato entusiasmo ed una volontà comune di rilancio, anche strategico, del nostro comprensorio e delle sue potenzialità, in grado di costituire quel volano di crescita per imprese e cittadini, sempre a patto che non siano questi ultimi a pagare di tasca propria - quindi con soldi pubblici - scelte sbagliate o azzardate, come invece accaduto in passato", conclude.“
 

leggi tutta la notizia su Forlitoday.it 
 

aeroporto forli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantire il suo funzionamento tecnico e per analizzare in maniera aggregata le visite al sito stesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Acconsento