ACCESSI IN AEROPORTO

Sono autorizzati a richiedere il rilascio del tesserino di ingresso in aeroporto tutte le persone che vi operano con continuità appartenenti a:

  • Enti di Stato;
  • Società di gestione aeroportuale;
  • Altri soggetti che operano in modo saltuario o continuativo in aeroporto.

TESSERINO DI INGRESSO IN AEROPORTO (T.I.A.)

Il Tesserino di Ingresso in Aeroporto è il documento che abilita all’accesso ed alla presenza nelle aree aeroportuali, landside o airside, limitatamente al proprio orario di lavoro. Il Tesserino deve essere portato in modo visibile, viene rilasciato dal Gestore Aeroportuale tramite il proprio Ufficio Permessi e ha validità solo per l’aeroporto di Forlì.
La sua validità è legata alla durata del contratto e/o appalto fino ad un limite massimo di 5 anni.

Modalità di richiesta

L’ente di appartenenza presenta all’Ufficio Permessi di F.A. S.r.l. la seguente documentazione, leggibile in ogni sua parte:

  • Modulo di richiesta compilato in ogni sua parte, timbrato e firmato dal legale rappresentante sia dell’ente di appartenenza che dell’ente referente.
  • Dichiarazione relativa all’attività professionale, agli studi ed alle eventuali interruzioni (di durata superiore ai 28 giorni) negli ultimi 5 anni, compilata dettagliatamente in ogni sua parte;
  • Copia del documento di identità in corso di validità. Qualora il richiedente sia cittadino straniero è necessario allegare copia di un documento di identità, rilasciato dal paese di origine, che dia titolo ad accedere sul territorio italiano. Qualora si tratti di cittadino extra-comunitario occorre allegare copia della carta di soggiorno o del visto. Per coloro che abbiano avuto la residenza negli ultimi 5 anni in uno Stato diverso dall’Italia occorre allegare il certificato penale rilasciato dall’Autorità del Paese di residenza;
  • Copia della tessera sanitaria;
  • Copia del contratto di lavoro o dichiarazione del legale rappresentante o suo delegato, dalla quale si evinca la data di inizio e di fine contratto;
  • Copia del contratto di appalto e/o subappalto o dichiarazione firmata dal legale rappresentante o suo delegato;
  • Copia dell’attestato di frequenza di un corso di formazione security CAT A13, conforme a quanto riportato nella Circolare ENAC SEC 05A/2015;
  • Copia dell’attestato PRM per coloro che svolgano un’attività lavorativa a contatto con il pubblico.

La documentazione potrà essere consegnata direttamente all’ufficio Permessi di F.A. S.r.l. o inviata, in un’unica soluzione completa di tutti gli allegati, tramite mail a “ufficio.permessi@forli-airport.com”.

CONVERSIONE DA UN ALTRO SCALO

Il rilascio di un tesserino di ingresso in aeroporto ad un soggetto già titolare di un altro tesserino presso altro scalo nazionale non necessita di:

  • Controllo dei precedenti personali;
  • Corso di sensibilizzazione di security

La richiesta deve essere presentata all’ufficio tesseramento come segue:

  • Mod. Sec 01 C compilato in ogni sua parte;
  • Fotocopia del tesserino di altro scalo;
  • Copia del contratto di appalto e/o subappalto, qualora non si tratti di prestatore di servizio o sub concessionario, iscritto all’elenco dei prestatori dello scalo di Forlì, tenuto aggiornato dal gestore;
  • Attestato corso Airside Safety conseguito presso l’aeroporto di Forlì per le richieste di tesserino a banda verde e rossa.

La validità del tesserino sarà legata all’attività lavorativa da svolgere presso l’aeroporto di Forlì e non potrà comunque superare quella indicata sul tesserino dell’altro scalo.
L’emissione del tesserino con conversione da altro scalo, prima di essere emesso, dovrà essere autorizzato dal Security Manager del gestore o persona da lui delegata.

TESSERINO DI INGRESSO VISITATORE (T.I.V.)

Una persona che eccezionalmente od occasionalmente ha la necessità di accedere all’area sterile può essere dispensata dai requisiti previsti per la richiesta di tesserini aeroportuale e dagli obblighi sui controlli dei precedenti personali a condizione che venga scortata ogni volta che si trovi nelle aree sterili.

La persona scortante deve mantenere sotto diretto controllo visivo la persona scortata.

Le persone in possesso di un tesserino di ingresso in aeroporto, in caso lo abbiano dimenticato o appena perduto e non ancora sostituito, possono ottenere un’autorizzazione all’accesso alle aree sterili anche senza essere scortate purché sul TIV appaia la dicitura “non necessita di scorta in quanto in possesso di TIA n….”.

L’accesso con scorta ha validità massima di 24 ore, tuttavia la durata del T.I.V. deve corrispondere strettamente al periodo di necessità operativa, e potranno essere rilasciati al massimo 3 permessi di accesso con scorta alla stessa persona nell’arco di trenta giorni, fatti salvi i casi in cui sia dimostrata la necessità di accedere un numero superiore di volte.

La documentazione da presentare per la richiesta di tesserino è la seguente:

  • Mod. Sec 05 compilato in ogni sua parte e firmato;
  • Copia del documento di identità in corso di validità.
  • Attestato di pagamento della tariffa applicabile.

LASCIAPASSARE VEICOLARE PERMANENTE

I mezzi che circolano all’interno delle aree sterili, compresi quelli degli Enti di Stato, devono essere in possesso di un lasciapassare veicolare.

Il lasciapassare veicolare deve essere esposto in modo visibile per tutto il periodo in cui il veicolo si trovi nelle aree sterili dell’aeroporto.

I mezzi aeroportuali non targati appartenenti agli handler ed al gestore e coperti da assicurazione globale che rimarranno stabilmente all’interno del sedime aeroportuale non necessitano di permesso veicolare.

Si distinguono diverse aree di autorizzazione:

  • LASCIAPASSARE CON BANDA GIALLA, su sfondo bianco: consente l’accesso alla sola strada di servizio;
  • LASCIAPASSARE CON BANDA VERDE, su sfondo bianco: consente l’accesso alla strada di servizio ed al piazzale aeromobili;
  • LASCIAPASSARE CON BANDA GRIGIA, su sfondo bianco: consente l’accesso alla strada di servizio, al piazzale aeromobili ed alla strada perimetrale.
  • LASCIAPASSARE CON BANDA ROSSA, su sfondo bianco: consente l’accesso alla strada di servizio, al piazzale aeromobili, all’area di manovra ed alla strada perimetrale.

La documentazione necessaria per richiedere il permesso veicolare è la seguente:

  • Mod. Sec 07 compilato in ogni sua parte e firmato dal Legale Rappresentante o suo delegato;
  • Copia del libretto di circolazione
  • Copia della polizza R.C.A. in corso di validità con massimale unico per sinistro di € 10.000.000 senza sotto limiti sia per danni causati a persone che a mezzi ed infrastrutture corredata da appendice con esplicita dicitura che la copertura è valida anche per i danni cagionati all’interno del sedime aeroportuale di Forlì, incusi aeromobili;
  • Copia del contratto di appalto e/o subappalto o dichiarazione firmata dal legale rappresentante o suo delegato dalla quale si evinca la data di scadenza contrattuale.
  • Attestato del pagamento della tariffa applicabile.

LASCIAPASSARE VEICOLARE GIORNALIERO

Un veicolo che eccezionalmente od occasionalmente ha la necessità di accedere all’area sterile può essere dispensato dai requisiti previsti per la richiesta dei lasciapassare veicolari permanenti a condizione che venga scortato ogni volta che acceda alle aree sterili.

Il Lasciapassare veicolare giornaliero con scorta ha validità massima di 24 ore e la sua durata deve corrispondere strettamente al periodo di necessità operativa.

Potranno essere rilasciati al massimo tre lasciapassare veicolari giornalieri allo stesso veicolo nell’arco di trenta giorni, fatti salvi i casi in cui sia dimostrata la necessità di accedere in area sterile per un numero di volte superiore.

La documentazione da presentare per la richiesta di tesserino è la seguente:

ASSICURAZIONE

I veicoli a motore targati, compresi i rimorchi, che chiedano l’autorizzazione all’ingresso nell’area sterile dell’Aeroporto di Forlì, esclusi quelli appartenenti agli Enti di Stato, alle FF.OO. e quelli adibiti ad assistenza sanitaria e/o di soccorso, devono essere dotati di adeguata assicurazione per la responsabilità civile auto RCA. Nella polizza deve essere espressamente indicato che la copertura assicurativa sia valida anche per danni cagionati all’interno dell’area volo dell’Aeroporto di Forlì, inclusi aeromobili, con massimale unico per persone e/o cose di almeno € 10.000.000,00, senza sotto limiti o franchigie.

FURTO O SMARRIMENTO

In caso di smarrimento o furto il titolare di TIA, di TIV o di lasciapassare veicolare deve:

  • presentare immediatamente denuncia all‘Autorità di Pubblica Sicurezza;
  • informare immediatamente il datore di lavoro;
  • informare immediatamente l’ufficio Tesseramento per l’immediata disabilitazione del tesserino.

Per avere un duplicato il titolare si dovrà recare all’Ufficio Permessi con la denuncia e lettera di appartenenza della società per la quale lavora che attesti che è ancora dipendente della società. Il tesserino rubato / smarrito, oltre ad essere immediatamente disabilitato, sarà inserito in un apposito elenco consultabile dai varchi d’accesso.

RESTITUZIONE DEI TITOLI DI ACCESSO (TIA e lasciapassare veicolare)

Il tesserino di ingresso in aeroporto deve essere restituito dall’ente di appartenenza all’ufficio tesseramento entro 7 giorni lavorativi dal verificarsi di una delle cause di seguito riportate:

  • su richiesta dell‘ENAC e/o del Gestore;
  • in seguito a cessazione del rapporto di lavoro;
  • in seguito a cambiamento del datore di lavoro;
  • in seguito a modifica delle aree di accesso autorizzate;
  • in seguito a scadenza;
  • in seguito a ritiro;
  • quando il veicolo non ha più necessità di accedere all’area sterile.

Della non restituzione del Tesserino rispondono in solido sia il possessore dello stesso, sia il Rappresentante Legale della Società che ne ha richiesto il rilascio, che verranno segnalati a cura di F.A. S.r.l. ad Enac per i provvedimenti di competenza.
Al momento della riconsegna l’ufficio Tesseramento provvederà a distruggere il tesserino e a rilasciare apposito verbale.
Qualora il titolare di un tesserino scaduto o disabilitato si presenti presso un varco di accesso, l’addetto dovrà procedere al ritiro del T.I.A. consegnando apposito verbale.
Alla scadenza il lasciapassare dei veicoli non dovrà essere restituito all’ufficio tesseramento in quanto sarà automaticamente disabilitato dal sistema.

UFFICIO PERMESSI

L’ufficio Permessi si trova presso “l’Ufficio Informazioni di F.A. S.r.l.”, ubicato all’interno della Hall dell’aerostazione. è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00. Rimane chiuso nei week end e nelle giornate festive.
Durante l’orario di chiusura, per interventi urgenti i tesserini d’ingresso con scorta e i permessi veicolari potranno essere rilasciati dal personale in servizio alla Control Room, operativo h24.

Per informazioni:

0543/783411
ufficio.permessi@forli-airport.com

TARIFFE E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Le tariffe sono previste nel tabulato che segue:

Il pagamento dei tesserini aeroportuali dovrà essere presentato insieme alla modulistica, tranne che per quelle società alle quali è stato accordato il pagamento a ricevimento fattura.
Il pagamento potrà essere effettuato con bonifico bancario o direttamente tramite pos/carta di credito all’Ufficio Permessi di F.A. S.r.l.

MPS Agenzia 1 Forlì IBAN IT 04 R 01030 13202 000001853730
Per i clienti esteri PASC IT M 1465 IT 04 R 01030 13202 000001853730

ENTI DI STATO

Il rilascio dei T.I.A. e dei T.I.V. al personale degli Enti di Stato, in servizio in aeroporto, è a titolo gratuito.