Le meraviglie della Romagna: alla scoperta di Forlì e dintorni

Settembre 15, 2022
Share

Le meraviglie della Romagna: alla scoperta di Forlì e dintorni

Fascino, arte e storia: questo è ciò che puoi trovare a Forlì. Dall’Italia e dall’Europa puoi raggiungere Forlì atterrando comodamente presso il nostro Aeroporto “Luigi Ridolfi”, distante solo 4km dal centro città, e in un attimo sei nel cuore della Romagna. Una volta arrivati al “Zitadòn”, il “Cittadone” (così è conosciuta dai locali la città di Forlì), ci sono moltissime cose da visitare: chiese, piazze, musei, ville, palazzi, rocche… tutto qui profuma di storia e ricorda le vicende di quella che, per moltissimi anni, è stata la città più popolata di tutto il territorio romagnolo. Per non perdere nemmeno uno scorcio della nostra amata Forlì, ti consigliamo un itinerario che ti porterà alla scoperta delle principali attrazioni forlivesi.

 

1_Piazza Aurelio Saffi

 Parti da Piazza Aurelio Saffi, una delle piazze più grandi d’Italia e simbolicamente centro della città di Forlì: qui si affacciano infatti i palazzi e i luoghi religiosi più significativi come il Palazzo Comunale, il Palazzo delle Poste e l’Abbazia di San Mercuriale. Piazza Saffi è inoltre il crocevia delle quattro strade principali di Forlì e la puoi facilmente riconoscere dall’imponente Torre Civica (o torre dell’orologio) che svetta sopra gli altri edifici e dal monumento di marmo bianco posto al suo centro e dedicato ad Aurelio Saffi (cittadino forlivese di grande rilevanza durante il Risorgimento italiano, considerato l’erede politico di Giuseppe Mazzini). Come anticipato, su Piazza Aurelio Saffi di Forlì si affaccia l’Abbazia di San Mercuriale, l’edificio religioso più noto di tutta la città nonché uno dei simboli dell’intera Emilia-Romagna. A lato della Basilica che porta il medesimo nome puoi ammirare il chiostro di San Mercuriale, ovvero la parte centrale dell’Abbazia: una meravigliosa area centrale scoperta, circondata da corridoi e archi tramite i quali raggiungere i diversi locali conventuali.

 

2_Musei San Domenico

Comodamente raggiungibili dal centro città, i Musei San Domenico si trovano in piazza Guido da Montefeltro e sono la sede privilegiata di alcune delle mostre d’arte più in voga; per questo loro ruolo primario all’interno delle gallerie d’arte, ogni anno attirano milioni di visitatori da tutto il mondo. Non solo, i Musei San Domenico ospitano la Pinacoteca Civica di Forlì. L’intero complesso dei Musei San Domenico è formato da ben 5 edifici, in ciascuno dei quali è possibile ammirare affreschi e opere mozzafiato: Palazzo Pasquali, Chiesa di San Giacomo Apostolo, Convento dei Domenicani, Convento degli Agostiniani e Sala Santa Caterina.

 

3_Villa Mussolini

Conosciuta anche come Villa Carpena, la villa di cui stiamo parlando è più comunemente nota come Villa Mussolini per essere stata la residenza di Benito Mussolini, della moglie Rachele Guidi e dei 5 figli per moltissimo tempo. Ad oggi la Villa è di proprietà privata, ma è stata convertita in un Museo chiamato “Casa dei Ricordi” e deve la sua fama in particolar modo alla leggenda – alimentata nel 2013 da un gruppo di Ghost Hunters di Padova – secondo cui nelle stanze della Villa aleggi il fantasma di Benito Mussolini.

 

4_Entroterra Forlivese

Se hai concluso il tour della città di Forlì e vuoi visitare l’entroterra romagnolo, sappi che in qualsiasi direzione decidi di spostarti troverai sicuramente qualcosa di interessante da vedere e visitare. Ad esempio, a pochi chilometri dalla città proseguendo verso sud c’è Forlimpopoli, la città di Pellegrino Artusi. Scrittore, gastronomo e critico culinario, il suo libro di ricette “l’Artusi” o “L’Arte di mangiare bene” è il libro più famoso e più letto della cucina italiana e sicuramente quello da cui tutt’ora prendono ispirazioni i moderni Chef stellati. La città artusiana organizza molto spesso eventi culturali dedicati al suo celebre cittadino, ma anche in tutto il resto dell’anno offre panorami davvero imperdibili.

Sempre in questa direzione si trova Bertinoro, conosciuta come “il balcone della Romagna”, facilmente individuabile anche durante l’atterraggio e il decollo dal nostro Aeroporto di Forlì. Si tratta di uno splendido borgo medievale situato sulle colline romagnole e, da questa privilegiata posizione, è possibile ammirare a tutto tondo gli spettacolari paesaggi della Romagna. Se dopo una giornata alla scoperta delle meraviglie delle città forlivesi sei alla ricerca di relax, Castrocaro Terme e Fratta Terme sono le due mete che ti consigliamo di raggiungere. La prima, famosissima, stazione termale ospita ogni anno anche il Festival della Musica di Castrocaro e le sue Terme sono attive da oltre 170 anni!

Dopo questo viaggio nelle bellezze di Forlì e dintorni non vedi l’ora di immergerti in prima persona nelle meraviglie della Romagna? Acquista ora il tuo volo con destinazione Forlì, ti aspettiamo in Aeroporto!

Forlì Airport: Your Personal Airport

ARTICOLI RECENTI

Vola da Forlì ad Atene, le 5 “mete” imperdibili della capitale greca

Quali sono le 5 “mete” da non mancare assolutamente una1

ANDREA GILARDI È IL NUOVO DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER DI F.A.

Il Consiglio di Amministrazione di F.A. - Forlì Airport S.r.l.1

Ryanair is back to Forlì!

È tutto vero: Ryanair, la compagnia aerea irlandese numero uno1