Vola da Forlì a Trapani e scopri l’autentico salotto del Mediterraneo

Giugno 20, 2024
Share

Vola da Forlì a Trapani e scopri l’autentico salotto del Mediterraneo

Trapani, Erice e Marsala. Sono queste le mete siciliane che vi proponiamo attraverso un breve viaggio nella Sicilia collegata con voli diretti dall’aeroporto di Forlì (info e biglietti su www.goto-fly.it).

Il centro storico della località principale, Trapani appunto, è ricco di splendidi palazzi dagli antichi fasti nobiliari. A prevalere sono gli stili architettonici che richiamano le culture catalane e rinascimentali. A ciò si aggiungono le tante e imponenti chiese barocche: tutt’insieme fanno della città un autentico salotto dal tipico “sapore” mediterraneo.

Cosa vedere

Tra le tappe irrinunciabili vale la pena inserire la Cattedrale di San Lorenzo, la Chiesa del Collegio e la Chiesa del Purgatorio: colpiscono il visitatore per la loro fastosa opulenza. Mentre la Chiesa di Sant’Agostino, altro capolavoro, merita alcuni scatti fotografici dedicati al magnifico rosone gotico datato al 1100.  Altro luogo da non perdere assolutamente è quello che coincide con la Colombaia, il suggestivo castello trapanese le cui origini cartaginesi lo collocano sull’isolotto davanti al porto. Infine, la seicentesca Torre di Ligny, eretta in epoca ottocentesca a difesa dell’abitato e a corona del vivace mercato del pesce.

Erice

La leggenda racconta che il nome di Erice derivi da Eryx, il gigante-re degli Elimmi, ucciso da Ercole, che ne occupò il segno per poi costruire un tempio in onore della madre Venere Erycina: dea dell’amore e protettrice dei naviganti. Oggi qui, al posto dell’antichissima testimonianza pagana, sorge e resiste al tempo un imponente fortificazione normanna, chiamata – in omaggio alla madre del semidio – Castello di Venere. Consigliamo di visitare poi il Duomo, realizzato nel 1312, e la Torre di Re Federico: edificio di grande suggestione e da “espugnare” salendo i suoi 110 gradini.

Marsala

Marsala – tra mulini a vento e saline –  riporta alla mente le vicende legate all’Eroe dei Due Mondi: Giuseppe Garibaldi. Ma nel cuore antico della località è soprattutto l’aria, “impregnata” dal profumo dell’inconfondibile vino liquoroso, a guidare il passo dei turisti più curiosi. Chi desidera spingersi alla scelta delle isole dello Stagnone, può salpare a bordo di speciali imbarcazioni e dirigersi verso Mozia: quella che fu tra le più importanti colonie della civiltà fenicia e ancora adesso avvolta dal mistero. Per quanti amano le testimonianze archeologiche, il Museo Lillibeo di Marsala conserva, quale affascinante rarità, lo scheletro di un’agile nave punica. LiLybeo era, infatti, il nome punico della città, non tramandato nei secoli. A prevalere è stata la lingua araba, ovvero Marsa Allah: il porto di Dio.

Come prenotare il volo Forlì-Trapani oppure il Trapani-Forlì?

Bastano pochi click collegandosi al sito www.goto-fly.it

Dove parcheggiare l’auto?

L’aeroporto di Forlì offre 1.000 posti auto fruibili in apposite aree parcheggio organizzate a pochi metri dall’ingresso principale dell’aerostazione.

Qui tutte le informazioni 

 

 

ARTICOLI RECENTI

AEROPORTI: “SANCITO IL RIAVVICINAMENTO TRA FORLÌ E LODZ”

Si è svolto questa mattina all’aeroporto di Forlì - presenti1

TTG Rimini: nell’edizione 2022 presente anche Forlì Airport

TTG Travel Experience, la Fiera del turismo Made in Italy,1

ANDREA GILARDI È IL NUOVO DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER DI F.A.

Il Consiglio di Amministrazione di F.A. - Forlì Airport S.r.l.1