Italia

Europa

Italia

Catania

Sono la storia, la cultura e la tradizione a caratterizzare Catania, una delle città più antiche della Sicilia, adagiata ai piedi del vulcano Etna. Sono molteplici gli itinerari da visitare durante un viaggio a Catania, a cominciare dalle meraviglie architettoniche influenzate dalla cultura greca, romana, normanna, bizantina, araba e spagnola senza dimenticare i mercati tipici come la Pescheria, cuore della vecchia Catania, e le spiagge, da sempre meta dei turisti provenienti da tutto il mondo. Immancabili sono anche il tour dell’Etna, da fare a piedi o su una jeep, e le visite nei paesini di pescatori come Aci Castello e Aci Trezza, protagonisti dei ‘I Malavoglia’ di Giovanni Verga, da sempre ispiratosi a queste terre per i suoi racconti.
Il fulcro di Catania è Piazza del Duomo dove al centro troneggia la Fontana dell’Elefante, raffigurante un elefantino con un obelisco sul dorso. Questo piccolo elefante chiamato ‘O Liutru’ è il simbolo della città e la leggenda narra che da secoli difenda gli abitanti di Catania dall’eruzioni dell’Etna, avendo il potere di placarlo. Da Piazza del Duomo verso l’Etna si estende la via Etnea, ricca di palazzi, negozi tipici e lussuosi, pasticcerie e ristoranti. Altra via famosa è via dei Crociferi, lunga appena 200 metri, ma con molte chiese barocche.
E per gli amanti della cucina, cannoli e arancini sono imperdibili, come i piatti marinari da gustare nei mercati di Fera o’ Luni in piazza Carlo Alberto e della Pescaria, in piazza Alonzo di Benedetto. Rinomata è anche la carne di cavallo, soprattutto le polpette e le salsicce.
Per informazioni www.comune.catania.it

EGO Airways

Lamezia Terme

Lamezia Terme e le sue coste sono conosciute in tutto il mondo, come i castelli e suoi incantevoli paesaggi che da sempre la rendono un luogo tra i più turistici d’Italia. Le spiagge nei dintorni come Falerna, Marinella e Gizzeria Lido sono luoghi di vacanze per il turismo internazionale come Copanello Lido sul Mar Ionio e Marina dell’Isola a Tropea.
Senza dimenticare Pizzo Calabro, che oltre alle sue acque cristalline, è conosciuta dai golosi per il celebre gelato tartufo.
A Lamezia Terme si possono ammirare chiese come la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, la torre del Bastione di Malta, il Castello Normanno-Svevo, situato nel quartiere di San Teodoro su un colle alto 300 metri a strapiombo sul torrente Canne, il Rione di San Teodoro e il Museo archeologico lametino. Molto conosciute sono anche le Terme di Caronte, che si trovano in un parco verde a poca distanza dal golfo di Sant’Eufemia. Oltre alla Spa c’è anche la ‘gurna’, situata all’esterno, una pozza di acqua sulfurea dove è possibile beneficiare del trattamento con i fanghi.
Per info www.comune.lamezia-terme.cz.it/it

EGO Airways

Bari

Un tuffo nell’arte e nella cultura con la possibilità di godersi uno dei lungomari più affascinanti di Italia. Questa è Bari, capoluogo della Puglia, che vanta monumenti storici e una suggestiva divisione tra Bari Vecchia e Bari Nuova, che permette di poter visitare due realtà differenti della città, facendo un tutto nel passato. Nel quartiere San Nicola si possono ammirare scene tipiche di altri tempi come la preparazione delle famose orecchiette su tavoli posti davanti all’uscio di casa.
I monumenti tipici di Bari sono la Basilica di San Nicola, una delle chiese più famose d’Italia, il castello Svevo-Normanno in stile romanico ai piedi del quale si trova il quartiere di San Nicola a Bari Vecchia, il centro storico della città.
Imperdibili sono anche la skyline del lungomare e i palazzi in stile liberty come l’Albergo delle Nazioni, il teatro Kursaal Santa Lucia e il Palazzo della Provincia.
Dal lato gastronomico, nei tipici ristoranti caratteristici si possono gustare le specialità locali come le orecchiette alle cime di rapa, i panzerotti e il pesce crudo.
Per info: www.comune.bari.it

EGO Airways

Brindisi

Brindisi è uno dei centri più popolosi del Salento, stupenda zona della Puglia, e da sempre riveste un ruolo strategico dal lato commerciale e culturale grazie anche alla sua posizione verso Oriente e al porto sul mare Adriatico.
Tante sono le culture che nelle epoche passate si sono insediate a Brindisi e per scoprirle basta passeggiare nel centro della città o sul lungomare dove si può ammirare il Monumento al Marinaio, postazione ideale per vedere il passaggio delle navi. Vicino a Brindisi c’è Ostuni, chiamata Città Bianca per il suo centro storico un tempo dipinto totalmente con calce bianca, ricca di meravigliosi panorami che si affacciano sulla costa.
Gli amanti delle spiagge non possono non visitare le vicine Gallipoli e Torre Guaceto, entrambe poste all’interno di riserve naturali ricche di flora e fauna.
Per info www.comune.brindisi.it

EGO Airways

Cagliari

Mare cristallino e paesaggi pittoreschi caratterizzano Cagliari, città ricca di storia e tradizioni. Una meta imperdibile per coloro che vogliono trascorrere una vacanza tra spiagge, natura e le tante culture che influenzano chiese e monumenti. Il capoluogo sardo è stato infatti fondato dai fenici, per essere poi occupato da cartaginesi e romani e infine dagli spagnoli.
Il quartiere più famoso è il Quartiere Castello, che si staglia sopra un colle ad un centinaio di metri sul livello del mare. Si tratta di una piccola città fortezza con mura bianche e torri medievali al cui interno ci sono il Palazzo Reale, le torri di San Pancrazio e dell’Elefante, la Cattedrale di Santa Maria, il Bastione di Saint Remy e la Porta dei Leoni. Da visitare è anche il Quartiere Marina, dove, pur respirando l’atmosfera dei vecchi borghi marittimi, si possono trovare negozi e botteghe tipiche e locali dove gustare le prelibatezze sarde. Per gli amanti della natura c’è il parco Molentargius, oasi naturalistica di 1600 ettari famoso per i suoi fenicotteri rosa.
Fiore all’occhiello di Cagliari sono gli otto chilometri di spiagge che partono dal promontorio della Sella del Diavolo fino a Quartu Sant’Elena. Meta turistica rinomata è anche la Costa del Rei, considerata tra le più belle del mondo assomigliando molto alle spiagge caraibiche, senza dimenticare Capo Ferrato, Cala Sinzias, Cala Pira e Piscina Rei, così chiamata per le sue piscine naturali Costa Rei, considerata una tra le più belle del mondo.
Per info: www.comune.cagliari.it

EGO Airways

Palermo

Un insieme di culture e di emozioni caratterizzano Palermo, capoluogo siciliano, che ha la propria storia segnata da diverse colonizzazioni e altrettanti momenti di rinascita. Il contemporaneo si affianca al classico e infatti passeggiando per la città si possono ammirare stupendi palazzi rinascimentali vicini a case popolari o chiese ornate al fianco di moschee.
Luoghi da visitare sono il Palazzo Abatellis, edificio del XV secolo che ospita una ricca collezione d’arte moderna e medievale, e il Palazzo dei Normanni, famoso per i pavimenti in marmo e i soffitti decorati con motivi della cultura araba, normanna e bizantina. Da vedere è anche la Fontana Pretoria, detta Fontana della Vergogna per via delle nudità delle statue, e il tour nei mercati tipici di Vucciria, Ballarò e Capo, dove i venditori ripropongono le atmosfere tipiche degli antichi mercatini. Per strada si possono gustare le specialità culinarie, vendute nei chioschetti: le crocchè (panzarotti ripieni), le arancine, le panelle (schiacciatine fritte di farina di ceci), il panino con la milza e i dolci tipici come la cassata e i cannoli sono un ‘obbligo’ da assaggiare quando ci si reca a Palermo. Per i bambini sono imperdibili gli spettacoli tipici delle marionette che si tengono nel Museo delle Marionette.
Fuori da Palermo è inoltre possibile godere delle incantevoli spiagge di Mondello e visitare il duomo della vicina Monreale dedicato a Santa Maria Nuova, diventato nel 2015 Patrimonio dell’Unesco.
Per info: www.comune.palermo.it/

Lumiwings

Trapani

Più che una città, Trapani è un piccolo mondo. Situata sulla punta più occidentale della Sicilia, Trapani è infatti un mix di emozioni con mulini a vento nelle campagne e ristoranti dalle suggestive viste panoramiche vicino al mare.
Il centro città presenta edifici in pietra realizzati in stile barocco con chiese e monumenti, come il Santuario di Maria Santissima Annunziata, risalente al XV secolo. Altro luogo immancabile nel tour della città è il museo Pepoli dove si possono ammirare opere d’arte in corallo lavorato.
Vicino al mare ci sono le saline di Trapani e Paceco, dove si può vedere come viene estratto il sale, la Torre Ligny, uno dei simboli più noti della città, e la Torre della Colombaia, posta su una piccola isola vicino alla costa.
Tra gli eventi più famosi organizzati a Trapani ci sono la Processione dei Misteri con statue rappresentanti figure religiose, evento che si celebra a Pasqua, mentre a settembre si tiene il Cous Cous Fest, rassegna che richiama uno dei piatti simbolo della cucina trapanese.

Lumiwings

Europa

Monaco di Baviera

Monaco di Baviera è la città più importante della Germania meridionale e ogni anno richiama più di 40 milioni di visitatori grazie al fascino delle residenze reali, degli immensi parchi, dei musei, delle chiese barocche e rococò e al folclore bavarese, che ha una delle sue massime espressioni nell’Oktoberfest, la manifestazione più famosa del mondo legata alla birra che si svolge ogni anno a fine settembre.
Il centro storico della città è un connubio tra il passato ed il presente di Monaco riunitisi in un unico armonioso contesto. Nella piazza centrale si trovano l’Alte e il Neue Rathaus (vecchio e nuovo municipio), uno costruito intorno al ‘400, l’altro risalente all’inizio del ‘900, entrambi in stile gotico. Imperdibile è anche la gita alla Residenz, il palazzo reale di Monaco di Baviera, residenza reale della dinastia Wittelsbach, che è uno dei più spettacolari di tutta l’Europa. In centro si trova anche la Frauenkirche, la Cattedrale di Nostra Signora che domina la città di Monaco. Costruita tra il 1468 e il 1488 in puro stile gotico, fu realizzata sui resti di una antica basilica romanica ed è caratterizzata dalla facciata in mattoni accompagnata da due colonne alte 99 metri.

Da visitare anche il Deutsches Museum, il più grande museo dedicato alla scienza e alla tecnologia internazionale. E per gli amanti dell’arte la Pinakothek der Moderne, una delle gallerie di arte contemporanea più grandi al mondo.
Anche dal lato gastronomico, Monaco di Baviera offre cibi squisiti e per tutti i gusti. Dal Bretzel, uno tra i simboli dei paesi di lingua tedesca, pane fatto di farina di grano tenero, malto, lievito di birra e acqua, ai Knodel o Canederli, grossi gnocchi con del semplice pane raffermo, e al Weisswurst, salsiccia a base di carne bianca bollita. Come non citare poi lo stinco di maiale, da servire rigorosamente con patate e crauti, la Kartoffelsalat, l’insalata di patate bavarese, e la Sacher Torte, conosciuta in tutto il mondo per la sua bontà.

Air Dolomiti

Praga

Il connubio tra antico e moderno sono il grande pregio di Praga, una delle città più suggestive d’Europa dove anche la vita notturna non ha soste. L’architettura gotica e gli edifici moderni le permettono di avere un incredibile contrasto, facendole avere un fascino unico come dimostrano i milioni di visitatori che ogni anno si Il recano a vedere tutte le sue bellezze.
Il tour per Praga non può non partire dalla Piazza della Città Vecchia dove c’è l’Orologio Astronomico, uno dei simboli della città, il più antico del mondo ancora funzionante, per poi proseguire lungo il Ponte Carlo dove si può vedere il Castello di Praga, edificio medievale che sembra essere uscito dal mondo delle favole. Molto suggestivo è ricco di vita è proprio il Ponte Carlo, sempre affollato di musicisti, artigiani e artisti di strada. Per gli amanti della vita notturna a pochi passi dal ponte c’è il Karlovy Lazne, la più grande discoteca dell’Europa Centrale. Vicino alla Città Vecchia sorge lo Josefov, il Ghetto Ebraico dove sorgono le tombe disordinate nel cimitero ebraico, uno degli spettacoli più emozionanti che offre Praga.
Passando alla Città Nuova, si arriva in Piazza San Venceslao, dove nel periodo natalizio ci sono i celebri mercatini, mentre intorno si possono ammirare piazzette, splendidi palazzi e angoli romantici. Da visitare è anche la Cattedrale di San Vito, splendida costruzione gotica e una delle più antiche chiese d’Europa. Caratteristiche e da gustare sono le birre, da sorseggiare nelle più antiche birrerie artigianali d’Europa. Per i bambini non può mancare il classico spettacolo di marionette da ammirare al National Marionette Theatre, che si trova nella Città Vecchia.

Lumiwings

Katowice

Katowice, seconda città della Polonia dopo la capitale Cracovia, è detta la ‘Città delle miniere”, ed infatti uno dei luoghi tipici da visitare è il quartiere di Nikiszowiec, costruito per i minatori che lavoravano nella vicina miniera. In questo luogo si possono ammirare edifici in mattone rosso scuro con finestre in rosso acceso, accessibili dalle stradine in pavè che permettono di godersi uno spettacolo molto suggestivo. Nel quartiere sorge anche la chiesa barocca di Sant’Anna. Molte miniere, come quelle di Bytom e Zabrze, possono essere visitate ed è possibile andare anche sottoterra.

Tra i monumenti più interessanti da visitare ci sono la Cattedrale di Cristo Re, il Parlamento Silesiano, il Museo Silesiano, e la Spodek, arena coperta adatta per manifestazioni sportive dalla pallacanestro all’hockey su ghiaccio che ospita anche spettacoli ed esibizioni teatrali e musicali. Katowice è famosa anche per i parchi, come il Tadeusz Kościuszko dove sorge la Parachute Tower e per le crociere sul Kanal Klodnicki.

A 40 km da Katowice ci sono il campo di concentramento di Auschwitz, e il santuario della Madonna Nera di Czestochowa. Il santuario ospita la Basilica della Santa Croce e della Natività di Maria, in stile barocco: nella cappella si può ammirare l’immagine della Madonna Nera, il cui autore secondo la leggenda sarebbe San Luca. Questo luogo è meta di pellegrinaggi dal 1400.

Lumiwings

Lodz

Lodz è la terza città più popolata della Polonia ed è un mix di cultura e storia. L’epoca industriale ha lasciato in eredità quartieri con fabbriche e grandi edifici costruiti con mattoni rossi e vicini a questi quartieri popolari si trovano ville e palazzi in stile liberty, rinascimentale e neobarocco.
Luoghi da visitare sono la Manufaktura, imponente fabbrica diventata ora una struttura commerciale ricca di negozi e luoghi di intrattenimento dove si può ammirare l’MS2, il museo d’arte contemporanea. Altro quartiere di ex fabbriche è il Ksiezy Miyn ricco di gallerie d’arte, sale da concerto e biblioteche. In questo luogo si svolgono manifestazioni ed eventi durante tutto l’anno come il Festival Internazionale del Fumetto e dei Giochi, il Festival delle Quattro Culture, il Festival Internazionale del Design, il Festival Internazionale della Fotografia e il Festival Internazionale dei Graffiti.
Grazie all’industria tessile Lodz è anche la capitale della moda in Polonia ed infatti ad ottobre organizza la Fashion Week, evento che attira molti stilisti da tutto il paese ed è inoltre il posto ideale per fare shopping soprattutto in via Piotrkowska, la più lunga strada pedonale europea. Nei suoi 4 chilometri offre molti negozi, ma anche pub e ristoranti. Percorrendola si può raggiungere il cuore della città dove si possono ammirare edifici di fine del XIX e di inizio del XX secolo, costruiti dai direttori delle fabbriche.

Lumiwings

Odessa

Odessa è considerata la perla del Mar Nero ed è famosa per i suoi monumenti ottocenteschi, per le spiagge (è definita anche la Costa Azzurra dell’Europa Orientale) e per le sue catacombe, conosciute in tutto il mondo.
Proprio le catacombe di Odessa sono uno dei luoghi più misteriosi e affascinanti da visitare, snodandosi sottoterra in ben 2500 chilometri, tanto che i suoi tunnel sotterranei sono i più lunghi del mondo. Durante la Seconda Guerra Mondiale erano il rifugio dei partigiani sovietici per poi diventare il posto dove si nascondevano i contrabbandieri. È raccomandato visitarle con una guida, perché è molto pericoloso girare al suo interno senza conoscerle.
Altro luogo conosciuto è la scalinata Potemkin, descritta nei romanzi ma famosa in Italia soprattutto per la citazione nel film ‘Fantozzi”, talmente imponente da creare una incredibile illusione ottica guardandola dal basso, sembrando quasi infinita.
Non può inoltre mancare la visita al Teatro Nazionale, al Castello di Vorontsov, e una passeggiata a Privoz Market, il più grande mercato cittadino.
Gli amanti delle spiagge possono rilassarsi ad Arcadia o a Lanzheron, affollatissime soprattutto in estate grazie alla vita notturna.

Lumiwings

Craiova

Craiova si trova nella Regione dell’Oltenia nella parte meridionale della Romania meridionale e dista circa 200 chilometri dalla capitale Bucarest. Città universitaria molto viva, Craiova racchiude una lunga storia essendo stata una delle rotte che i commercianti provenienti dall’Oriente percorrevano per raggiungere l’Europa.
Molti sono gli edifici religiosi famosi come la cattedrale di San Demetrio, chiesa ortodossa costruita in stile bizantino, la Chiesa del Monastero di Cosuna, l’edificio più antico di Craiova, la Chiesa della Madonna Dudu, famosa per i suoi affreschi, la Chiesa di Santo Ilie, il Monastero Obedeanu
e Casa Baniei, che ospita il Museo Etnografico di Oltenia. Nel centro storico si possono ammirare la Piata Vech, la Piazza Vecchia, piena di locali caratteristici, la fontana musicale, la statua di Mihai Viteazul e la piccola chiesa della Santa Trinità. Immancabile è una passeggiata in piazza Mihai Viteazul.
Da visitare è anche il Parco Nicolae Romanescu, uno tra i più grandi dell’Europa orientale, con una superficie di oltre cento ettari, dieci dei quali occupati dai laghi. All’interno ci sono molte opere architettoniche, un castello, l’ippodromo e lo zoo di Craiova, uno dei più antichi di tutta la Romania.

Lumiwings

Arad

Arad, terza città per grandezza della Romania occidentale dopo Timisoara e Oradea, è un importante centro culturale e industriale ed è sede di un arcivescovato ortodosso e di due università. È inoltre famosa per aver ospitato uno dei primi conservatori di musica in Europa.
Una delle caratteristiche di Arad è l’eredità multiculturale ed infatti al suo interno ha molte minoranze etniche come quelle ungheresi, tedesche, serbe e arabe.
Luoghi da visitare sono il Palazzo della Cultura, che ha una importante sala da concerto e un museo archeologico, la Chiesa Rossa, caratterizzata dai mattoni rossi con cui è costruita conosciuta anche per il campanile alto 46 metri, e il Teatro Ioan Slavici. La Chiesa Rossa e il Teatro Ioan Slavici si trovano lungo il Boulevard della Rivoluzione, viale suggestivo dove sorgono anche il Municipio e il Palazzo della Cultura.

Caratteristici sono anche il Teatro Antico, il Museo di Arad e la sinagoga, imponente struttura che si sviluppa su cinque piani ed è famosa per le vetrate e la grande cupola.

Gli amanti del vino possono visitare la vigna Minis, situata nei vigneti di Maderat, che esporta i propri vini in tutto il mondo: nel 1862 il suo vigneto è stato nominati il migliore d’Europa.

Lumiwings

Rodi

L’isola di Rodi è ricca di attrazioni turistiche e regala un viaggio tra cultura e mare, regalando tanti scenari suggestivi. Oltre alla città di Rodi ci sono infatti le spiagge, il villaggio di Lindos, le rovine antiche e i tanti paesaggi di sogno, posti che si possono comodamente visitare viaggiando lungo l’isola con una automobile noleggiata (è consigliata la prenotazione prima della partenza).
Rodi è la capitale dell’isola e si divide in due zone, accessibili dopo aver attraversato il porto di Mandraki: la Città Vecchia, racchiusa in grandi mura che presenta stili architettonici diversi come quello classico, medievale e ottomano, e la Città Nuova, con negozi, bar e locali che sorgono sul lungomare. Da visitare sono anche il Quartiere dei Cavalieri, il Palazzo del Gran Maestro, la Moschea di Solimano e l’Acropoli di Rodi, distante due chilometri dalla città.
E poi c’è Lindos è un posto incantevole caratterizzato dalle casette bianche e dalle tante vie che conducono in bar e taverne tipiche. Per le coppie, una tappa obbligata è la cena sul tetto di uno dei tanti ristoranti da dove si può ammirare un incredibile panorama. Imperdibile è anche l’acropoli di Lindos, suggestiva e ricca di cultura.
Per gli amanti delle spiagge c’è la famosa e incantevole Baia di Anthony Quinn, dedicata al famoso attore che proprio in quella zona interpretò il film ‘I Cannoni di Navarone’, innamorandosi di quella zona tanto da acquistare una lussuosa villa e dei terreni. Un altro luogo incantevole è la spiaggia Faliraki, con sabbia dorata bagnata da un mare cristallino, perfetta anche per le famiglie. Su misura per i giovani è invece Prassonissi, centro della vita notturna estiva e luogo ideale per gli amanti del surf dato che a luglio e ad agosto soffia il meltemi.
Un luogo da visitare, ma indicato soprattutto per gli appassionati, è la Valle delle Farfalle, dove si può passeggiare lungo un sentiero circondato da farfalle colorate dalle diverse dimensioni.

Lumiwings

Heraklion

Heraklion è la capitale dell’isola di Creta ed è una delle località turistiche più amate della Grecia. Da visitare sono il Museo Archeologico, dove si può trovare la più grande collezione d’arte minoica, e il Castello a Mare, che sovrasta il porto e il vicino arsenale.
L’arte minoica è protagonista anche a Cnosso, dove si trova il palazzo che ospitava Minosse e il Minotauro, a Festo, ad Malia e ad Agia Triada: quattro dei più importanti siti dove si può ammirare questa civiltà.
Molto frequentate sono anche le spiagge della costa meridionale come quelle vicino a Metala, caratterizzata dalle grotte di tufo. Heraklion, oltre ad essere un luogo frequentato dai giovani alla ricerca dei locali alla moda e del divertimento, è anche un’ottima base per scoprire tutte le bellezze dell’isola di Creta.

Lumiwings

Corfù

L’isola di Corfù si trova nella parte più occidentale della Grecia ed è la seconda più grande dell’arcipelago della Ione dopo Cefalonia. Corfù è famosa per le spiagge bianchissime, per il mare, per la natura e per la movida notturna che attira ogni estate molti giovani da tutto il mondo.
La spiaggia considerata più bella dell’intera isola è quella di Paleokastritsa che ha cinque baie e sei insenature, luogo ideale per le immersioni. Più selvaggia è quella di Myrtiotissa, mentre quella di Agios Giorgios Pagi, caratterizzata da sabbia dorata.
Da visitare è anche la città di Corfù, situata tra due colline, dove si possono ammirare le sue fortezze, una più antica e una nuova, il palazzo di San Michele, quello di San Giorgio e la tomba di Menecrate. Simbolo dell’isola è il monastero di Vlacherna, una chiesa bianca posizionata in mezzo al mare collegata alla terraferma da un pontile.
E poi ci sono i villaggi come quello di Sidari, quello di Palia Perithia e quello di Benitses, diversi tra di loro e tutti magnifici e unici.

Lumiwings

Cefalonia

Cefalonia è un’isola del Mar Ionio ed è la meta ideale per coloro che vogliono trascorrere una vacanza tranquilla godendosi il mare e la natura. La zona più visitata è quella Nord, una delle poche non colpite dal terribile terremoto del 1953.
Cefalonia è famosa per le spiagge, soprattutto per quella di Myrtos Beach, considerata tra le dieci più belle di tutta la Grecia, senza dimenticare Dafnoudi, caratterizzata da una grotta che ha all’interno una spiaggia più piccola. Tante sono le calette lungo la costa Nord Est che si affacciano ad Itaca, raggiungibili in barca con tour organizzati.
Per gli amanti dell’avventura, nel profondo del mare ci sono grotte dove si possono ammirare relitti di navi e di aerei, mentre gli appassionati di archeologia possono visitare Fiskardo, dove è stata rinvenuta una necropoli romana, famosa anche per il villaggio dei pescatori e per i tanti ristoranti e locali che si affacciano sul porto.
Immancabile è anche la visita ad Assos, classico borgo di mare greco che si trova nel verde degli ulivi e della vegetazione mediterranea.

Lumiwings

Fira\Thira Santorini

L’isola di Santorini è una delle più romantiche della Grecia ed è famosa per i suoi incantevoli tramonti e per la Caldera, un paesaggio unico nel suo genere, creatosi diecimila anni fa dopo il crollo della camera magmatica di un vulcano.
Santorini presenta anche villaggi tradizionali e particolari, come Fira, il capoluogo dell’isola, e Oia che si trovano sul bordo della caldera vicini alle isole di Palia Kameni, Nea Kameni e di Thirassia. Nei villaggi di Imerovigli e Firostefani si possono invece ammirare le architetture tipiche del luogo, mentre a Pyrgos, a Megalochori e a Vothonas si possono ammirare palazzi neoclassici, piazze e la grotta di Santorini. Per coloro che amano la cultura, ci sono le rovine di Akrotiri, città famosa anche per la spiaggia Red Beach.
Altre spiagge tipiche (con la sabbia nera) si possono trovare
a Kamari, Perissa e Perivolos, molto frequentate dai turisti, mentre Messaria è l’ideale per coloro che vogliono rilassarsi in tutta tranquillità.

Lumiwings