Ad ogni pista il suo aeromobile!

December 13, 2023
Share

Ad ogni pista il suo aeromobile!

Lo sapevi che la lunghezza e la larghezza delle piste di decollo e atterraggio influenzano il tipo di aeromobile che può volare in quell’aeroporto?
In generale, più è grande l’aereo più ha bisogno di una pista più larga e lunga per poter portare a termine in maniera efficace le operazioni di decollo ed atterraggio. Per questo, in generale, nei grandi hub internazionali troviamo generalmente le piste più lunghe mentre negli aeroporti secondari possono essere presenti piste più corte e più strette.

Piste di decollo e atterraggio e decollo negli aeroporti del mondo

Puoi immaginare le piste di un aeroporto come delle “strade” del cielo. Il primo parametro più importante è la lunghezza, che determina quali aeromobili possono solcare i cieli da quel determinato aeroporto. Ad esempio, all’Aeroporto di Forlì la pista è lunga 2561 metri, una lunghezza intermedia che ci consente di accogliere diversi modelli di aeromobili; principalmente, sulla nostra pista troverai spesso Boeing 737.

Quali e quante tipologie di piste esistono?

Piste di decollo e atterraggio (TORA): sono progettate per consentire il decollo e l’atterraggio degli aeromobili, la loro lunghezza (dettata dalle condizioni dell’aeroporto) è quella che determina i modelli di aeromobile che è possibile accogliere.

Pista di decollo effettiva (TODA): si tratta della distanza totale richiesta per un aeromobile per poter decollare in condizioni di sicurezza. Questa distanza include sia la TORA che l’overrun, ovvero la parte di pista aggiuntiva oltre il TORA.

Pista di atterraggio effettiva (LDA): è la lunghezza della pista disponibile per un aeromobile dopo l’atterraggio ed è la somma di TORA + overrun

In tutto il mondo puoi trovare piste di lunghezze e larghezze diverse, vediamo però le più straordinarie: la pista più lunga in assoluto si trova all’Aeroporto di Qamdo Bamda, in Tibet, e raggiunge 5550 metri. Gli oltre 5Km di pista sono necessari per gestire gli aerei in una regione che si trova ad alta quota, motivo per cui l’aria è più rarefatta e l’aeromobile necessita di una maggiore distanza per poter decollare.

Dall’altra parte del mondo, sull’isola di Saba nei Caraibi, troviamo invece la pista più corta al mondo con appena 396 metri. Un aeroporto pittoresco capace di accogliere solo i piccoli aerei modello STOL (Short Takeoff and Landing), capaci di operare su piste cortissime grazie alla loro capacità di decollo e atterraggio in spazi limitati.

Altitudine, lunghezza e larghezza della pista: una relazione cruciale

Come abbiamo visto precedentemente, la lunghezza della pista è fortemente influenzata dall’altitudine dell’aeroporto: ad altitudini più elevate, la densità dell’aria è inferiore ed è quindi necessaria una maggiore distanza di decollo. L’aeroporto di Forlì, trovandosi ad una quota moderata, può offrire una pista efficace per vari modelli di aeromobile senza compromettere la sicurezza delle operazioni di decollo e atterraggio.

Allo stesso tempo la lunghezza della nostra pista consente una manovrabilità confortevole, dove gli aeromobili possono eseguire ogni fase nei tempi e negli spazi previsti.

Curioso di scoprire con quale aereo volerai dall’aeroporto di Forlì?
Passa a trovarci per vedere gli aerei in fase di decollo e atterraggio!

 

 

ARTICOLI RECENTI

Il tuo prossimo volo… parte da Forlì!

Il tuo prossimo volo… parte da Forlì! La summer 20221

FORLÌ AIRPORT ADOTTA IL MOTOTOK, IL PUSHBACK ELETTRICO DI ULTIMA GENERAZIONE ANTI INQUINAMENTO

Si chiama Mototok ed è un pushback elettrico di ultima generazione utilizzato1

“SUMMER VIBES”, F.A. TRACCIA I PUNTI ESSENZIALI DEI PROSSIMI PASSI DELLO SCALO “LUIGI RIDOLFI”

Conferme dei rapporti commerciali, massima attenzione agli stakeholder, disponibilità a1