Secondo e ultimo gruppo del Newcastle College in visita a F.A.

June 21, 2024
Share

Secondo e ultimo gruppo del Newcastle College in visita a F.A.

Secondo, e ultimo, gruppo del Newcastle College in visita all’Aeroporto di Forlì. Il “Ridolfi” ha rappresentato una delle tante tappe in Emilia-Romagna che gli studenti del College hanno intrapreso per migliorare e approfondire la loro conoscenza sulle infrastrutture aeroportuali-turistiche italiane e regionali.

Grazie a Ferretti Hotels di Cattolica e in stretta collaborazione con www.erasmusturing, i ragazzi e i tre accompagnatori-tutor (Timothy Shotbolt, Julie Maddison e Clare Gourley), partecipanti al progetto dedicato agli scambi internazionali e che in UK ha sostituito Erasmus dopo la Brexit (l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea), ieri – giovedì 20 giugno – sono stati i protagonisti dell’incontro con il personale incaricato di F.A. – Forlì Airport per vedere più da vicino come si muove la macchina organizzativa di uno scalo aereo tra i più attivi del territorio. 

Newcastle College

I ragazzi, che frequentano i corsi del settore Aviation, Travel & Tourism al Newcastle College, il più grande nel nord-est della Gran Bretagna, aspirano a diventare, al termine del ciclo di studi previsto in tre anni, i nuovi e futuri protagonisti dell’aviazione civile, dei trasporti nonché del mercato internazionale legato ai viaggi e all’offerta turistica globale.

Due settimane in Italia

“Tra le varie attività proposte agli studenti durante le due settimane di permanenza nel nostro Paese – spiega il portavoce, Piero Lerede – vengono promossi stage lavorativi nelle strutture alberghiere, lezioni di lingua italiana, focus con i professionisti del settore, visite all’istituto Alberghiero Savioli di Riccione e Baracca di Forlì, esplorazioni dell’entroterra e della costa attraverso escursioni e momenti di confronto collettivo. L’Aeroporto di Forlì rappresenta – come già avvenuto con il primo gruppo di maggio – un “momento” importante per la buona riuscita delle progettualità correlate, consentendo altresì di “toccare con mano”, e in tempo reale, il funzionamento di uno scalo aereo; specie in concomitanza con l’avvio della Summer Season”, così da comprenderne dinamiche, potenzialità e programmi di sviluppo”.

I ragazzi hanno seguito con particolare interesse e curiosità le quattro fasi dell’attività svolta, inclusa la sosta all’interno dell’hangar manutenzioni aerei in cui operano i professionisti di Albatechnics.

 

ARTICOLI RECENTI

Firmato il Protocollo d’intesa per l’istituzione del Polo Tecnologico Aeronautico-Spaziale forlivese

Mercoledì 26 gennaio 2022 all’Aeroporto Luigi Ridolfi di Forlì è1

“SUMMER VIBES”, F.A. TRACCIA I PUNTI ESSENZIALI DEI PROSSIMI PASSI DELLO SCALO “LUIGI RIDOLFI”

Conferme dei rapporti commerciali, massima attenzione agli stakeholder, disponibilità a1